Al servizio degli altri

Prima di tutto dobbiamo diventare noi stessi spirituali e solo allora possiamo provare a sollevare la coscienza degli altri. Se siamo spirituali, allora dobbiamo diventare più spirituali. Se abbiamo un po' di luce, allora dobbiamo acquisire più luce. Non appena usciamo da casa nostra, ci troviamo di fronte a un mondo distruttivo, stiamo entrando nel campo di battaglia della vita. Mentre siamo sul campo di battaglia dobbiamo essere pronti a combattere contro il nostro nemico. Qui il nostro nemico è l'ignoranza.

Solo perché siamo sinceri, solo perché stiamo seguendo la vita spirituale, sentiamo di avere una notevole ignoranza dentro di noi. Quindi prima proviamo a conquistare la nostra ignoranza: i limiti e la schiavitù che abbiamo dentro di noi e, poi, andiamo nel mondo e proviamo a combattere l'ignoranza degli altri. In realtà, tuttavia, non combattiamo, proviamo solo a illuminare.

Nel mondo comune, quando vediamo un avversario, proviamo a conquistarlo con le buone o le cattive. Cerchiamo di distruggere quella persona e mostrare la nostra supremazia e solo dopo sentiamo di essere soddisfatti. Nella vita spirituale, sentiamo che tutto fa parte di Dio, quindi non dobbiamo distruggere i nostri avversari, dobbiamo solo illuminarli. A meno che e finché non sono illuminati, non saremo totalmente soddisfatti. Ecco la differenza Nella vita spirituale, a meno che e fino a quando non abbiamo illuminato il mondo in generale, il mondo che è intorno a noi e davanti a noi, non siamo soddisfatti.

Ora, per farlo, dobbiamo prepararci. Ci prepariamo nutrendo l'anima. Se devi combattere contro qualcuno, rinforzi il tuo corpo. Fai esercizio fisico, mangi correttamente e in questo modo ti rafforzi. Mentre nutri il corpo per essere forte fisicamente, tu devi nutrire anche l'anima per rafforzare il tuo essere interiore. E come si nutre l'anima? Nutri l'anima aspirando. L'aspirazione è il vero esercizio spirituale. Quando aspiriamo, energizziamo il nostro essere, la nostra intera esistenza interiore.

Quindi ogni mattina prima di entrare nell'arena del mondo, ci energizziamo attraverso la preghiera e la meditazione. Prima di uscire di casa e di andare fuori, preghiamo e meditiamo per rafforzare la nostra esistenza interiore in modo da poter sfidare i marosi della vita. È dall'interno che veniamo fuori.

Se vuoi aiutare il mondo esterno, al mattino presto durante la meditazione puoi offrire buona volontà. Se ritieni che le persone a te care e vicine non siano affatto spirituali, allora ci vorrà molto tempo per aiutarle con i loro problemi nel mondo materiale, ma se sono spirituali, non ci vorrà molto tempo. La cura dipende dalla loro malattia e da quanto stanno soffrendo.

Devi sapere che quando la mattina sorge, il divino in te si fa avanti e vede che tipo di vita stai conducendo. Se hai buoni pensieri, pensieri divini, allora ottieni immediatamente una sorta di gioia interiore e allegria interiore, ma se hai pensieri non-divini, pensieri di gelosia, pensieri di sospetto, allora immediatamente ti senti infelice.

Se hai una buona idea, devi sentire che proviene da un mondo buono. Se hai un cattivo pensiero, devi sentire che proviene da un mondo cattivo. Quando hai un pensiero, consciamente o inconsciamente, stai entrando in un mondo. Ora, se è un pensiero divino, allora puoi portare i tuoi cari in questo mondo divino con te.

Dalla tua aspirazione, dalla tua preghiera, dalla tua meditazione, crei un mondo tutto tuo. Non è che sei nel mondo della fantasia. No! È il mondo della realtà. Mentre aspiri, entri in un mondo superiore, un mondo più ampio. In quel mondo puoi abbracciare le persone a te care e vicine e l'intero mondo esterno. È sulla base della tua conquista, della tua realizzazione, che accetti il mondo e cambi il volto del mondo. Più in alto e nel profondo vai e più forte diventi, prima sarai in grado di cambiare la faccia del mondo.

Ritorniamo al mondo della Luce e Delizia, dove non c'è morte, solo Immortalità. Questo è il mondo da cui proviene la nostra anima. Diveniamo un tutt'uno con l'anima e voliamo con le ali dell'anima. Questo mondo è dentro di noi, all'interno dei recessi più profondi del nostro cuore, dove Luce e Delizia giocano costantemente.