Domanda: Se qualcuno dovesse essere svegliato nel cuore della notte e sentire una voce chiara che dice: "Vieni da me. Io sono il tuo Insegnante," come lo interpreteresti? È una specie di iniziazione?

Sri Chinmoy: Devi sapere che l'iniziazione può essere realizzata in vari modi. A volte ottieni un Insegnante sul piano fisico. A volte dopo aver studiato libri scritti da una figura spirituale, l'ispirazione che ottieni ti porta a una sorta di iniziazione interiore da parte di un particolare Insegnante spirituale.

Dio Stesso può venire da te per iniziarti. In quel momento, questa voce interiore è la Voce di Dio che ti dice qualcosa. Dio può mostrarti la Luce. Questa Luce può assumere la forma di un Insegnante particolare. O attraverso questa Luce Dio ti condurrà a un Insegnante particolare.

Tuttavia, quando qualcuno dice: "Vieni da me, io sono il tuo Insegnante," la parola "io" è molto complicata a quel punto. Se hai un Insegnante spirituale che ha lasciato il corpo e se l'Insegnante sente che hai bisogno di più aiuto e guida spirituale, potrebbe apparire a te in una visione e dire: "Sono tornato." Questo "io" non significa che egli sia tornato fisicamente sulla terra. Vuol dire che vede che qualcun altro è in grado di aiutarti e dirà che costui, in qualche altra forma, è pronto a guidarti di più.

Ho tre o quattro discepoli il cui Guru è morto tre o quattro anni fa. Il loro Guru venne da loro durante un sogno o una meditazione e disse: "Io sono venuto in un'altra forma". Per "io" intendeva me stesso. Ha usato il termine "io", ma non significava che fosse entrato in me. No! L'altro Maestro ha realizzato la sua unità con me e ha usato il termine "io". Quindi dobbiamo sapere cos'è quel particolare "io" e cosa rappresenta.