Domanda: È possibile per una persona spirituale, che sta morendo di una morte dolorosa, trasformare il suo dolore in gioia attraverso la meditazione?

Sri Chinmoy: Se uno è un sincero cercatore, allora anche mentre sta morendo, arriverà una grande gioia. Sebbene il fisico possa soffrire, la delizia dell'anima si farà avanti permettendogli di meditare coscientemente. A volte, quando si entra consapevolmente nel dolore, il proprio coraggio interiore, nel dolore stesso, si trasforma in gioia.

Si può entrare consapevolmente nel dolore anche mentre si è sottoposti ad una seria operazione. Quando ero un ragazzo di diciotto o diciannove anni, l'ho fatto durante un'operazione seria. Mentre il dottore mi stava operando, sono entrato coscientemente nel dolore e ho provato una vera gioia. Stavo sorridendo al dottore ed egli semplicemente non riusciva a capirlo. Questo lo può provare chiunque.