Il potere del pensiero

Qualcuno mi ha scritto una nota: "A volte sento che sei mio nemico. A volte ho la sensazione che tu sia mio amico." Parla a nome di tutti voi. Quando pensate che io non soddisfo i vostri desideri, naturalmente sono il vostro nemico. Mi ha detto che a volte ha voglia di lasciare il Centro. L'ho rimproverato molto. Questo è un pensiero, un pensiero molto potente. Quando pensi di lasciarmi, ti assicuro che hai già fatto un passo. Ne fai alcuni in più e te ne sei andato. Le persone che sono andate via hanno sempre iniziato con un passo. Quando pensi di averne già fatto uno, è più facile farne altri ancora. Così diventa una strada a senso unico e non puoi tornare indietro.

Perciò, se hai la sensazione, anche nella mente, di andartene, desidero dirti che un pensiero è sufficiente. Puoi creare un mondo-pensiero così potente che sei finito. Ti dico che devi prendere il pensiero stesso come veleno. Se bevi veleno, muori, una parte della tua coscienza ne è colpita. I Maestri spirituali dicono che un cattivo pensiero è come un mondo intero. Un cattivo pensiero, un pensiero vitale inferiore, è sufficiente per distruggere un'intera giornata. Devi sapere se gli hai permesso di entrare nella tua mente o se sei andato oltre e lo hai davvero coltivato. Inoltre, un pensiero divino è sufficiente per rendere l'intera giornata allegra.

Tutti i cercatori e i Maestri spirituali sono giunti alla conclusione che un pensiero impuro è sufficiente per distruggere la coscienza e un pensiero puro è sufficiente per illuminare la coscienza. Il pensiero impuro può essere dubbio, sospetto, meschinità, desiderio vitale inferiore, insicurezza. Ai miei occhi, il dubbio e il sospetto sono peggiori dell'insicurezza. Qualunque difetto tu abbia, questo è il tuo peggior nemico. Se uno ha insicurezza, questo è il suo peggior nemico. Il dubbio è il peggior nemico di tutti, è vero, ma se qualcuno non ha dubbi, ma ha gelosia o insicurezza, questo è abbastanza per lui: questo è il peggior nemico per lui. Quando si continua a contrarre la stessa malattia, essa diventa molto potente.

Quando i nemici di qualcuno sono già dentro di lui, deve combattere molto duramente. Se il pensiero è già dentro, è difficile, ma non è impossibile. No, mai! Buttalo fuori. Una volta che lo butti fuori, rimani sempre vigile in modo che non entri di nuovo in te. Di solito colpisce la fronte, il mondo del pensiero arriva proprio qui e colpisce la fronte. Senti di essere una fortezza e qualcuno viene e ti colpisce. Non consentire l'ingresso al pensiero sbagliato, ma tu non solo gli permetti di entrare, di solito vai oltre: lo coltivi.