Domanda: Come possiamo superare la nostra mancanza di volontà?

_Sri Chinmoy:_ Se sappiamo di dover fare qualcosa di positivo, dobbiamo prendere la mancanza di volontà come un bambino monello, il nostro fratellino dispettoso di quattro anni. Tu gli dici: "Vieni a mangiare, è ora di mangiare!", ma lui corre qua e là e non vuol venire a mangiare, cosa fai allora? Lo afferri e gli dici: "Devi mangiare! Altrimenti non ti faccio piú restare qui!" All'inizio lui si ribellerà, cercherà di colpirti e calciarti e farà i capricci, ma quando vedrà che tu sei molto piú forte di lui, si arrenderà. Ecco, possiamo prendere la mancanza di volontà come una persona, come un bambino molto molto dispettoso e monello.

Devi sentire che la tua forza interiore è infinitamente piú grande di quella di un bambino dispettoso. Tu sai che la tua forza, la tua forza fisica, vitale, mentale, la tua forza in tutto, supera di molto la forza di quel piccolino. Cosí lo afferri, prima lui si ribellerà, ti colpirà, poi si stancherà di farlo, sentirà che sei piú forte, infinitamente piú forte, e vedrà che ciò che gli stai dicendo è la cosa corretta. Quand'è ignorante, non vuol fare la cosa corretta, ma poi la farà volentieri.

Devi essere estremamente severo nei confronti della mancanza di volontà. Se devi alzarti alle sei del mattino, ma arriva la mancanza di volontà o la letargia, immediatamente salta fuori dalle coperte e distendi le braccia e le gambe. Devi essere brusca e molto rapida nei confronti della mancanza di volontà, velocissima, "quicker than the quickest"!

La mancanza di volontà è qualcosa sviluppatasi molto lentamente dentro di noi, ed è molto molto distruttiva. La sorgente della mancanza di volontà è la mente, non il corpo o il vitale. Viene dalla mente che è diventata molto pigra e letargica. Cosicché, al mattino presto o in ogni altro momento, porta in primo piano il cuore e fai in modo di sentire che la forza del tuo cuore è molto piú grande di quella della tua mente riluttante.

Come ho detto, la mancanza di volontà si ribellerà. Il fratellino si ribellerà, ma quando vede che tu sei molto piú forte, si arrenderà e sentirà che quello che gli stai dicendo è la cosa giusta. Quindi prendi sempre la mancanza di volontà come un bambino molto disubbidiente e birichino.

Qui ci sono sette ragazze, ciò significa che andremo in sette mondi superiori all'istante!

_[Parlando alla ragazza che compiva gli anni]_ Ora è è il tuo turno di fare una domanda.