Protezione dalle forze ostili17

Circa due settimane fa, un discepolo mi ha dato una nota. Nella nota ha detto di aver fatto un sogno molto, molto vivido della morte di sua madre, di suo padre e di sua sorella. Tutti i membri della sua famiglia erano morti e il sogno era estremamente vivido. Non ho dovuto fare nulla nel mondo interiore, perché ho visto che il sogno non era affatto vero; era assurdo. Quando hai sogni o esperienze spaventose che ti infastidiscono, scrivetemi.

Tutti facciamo sogni, quasi ogni notte. Ci sono molte ragioni per cui fate brutti sogni. Il motivo più comune è che non dormite correttamente. Vi sdraiate sul petto, o mettete un palmo o entrambi i palmi sul chakra del cuore. Non va affatto bene. Quando vi coricate per dormire, non esercitate pressione sul chakra del cuore. Potreste pensare di aver posizionato molto leggermente i palmi delle mani sul petto, ma potrebbe non essere vero. Anche inconsciamente potreste spingere il petto. Quando dormite, non tenete le braccia sul petto. Tenetele rilassate.

Prima di andare a dormire, potete concentrarvi su un solo chakra. Questo è il _Manipura_ chakra, il centro dell'ombelico. Da lì in poi, le forze inferiori, le forze non divine, le forze che non aspirano, possono attaccare il dormiente. Nella vita spirituale, quando si tratta di protezione, la cosa più importante è sempre la purezza. Si deve dare prima di tutto importanza alla purezza nella vita spirituale; altrimenti avremo serie difficoltà. La purezza non è qualcosa di delicato o impotente. La forza della purezza è inimmaginabile, assolutamente inimmaginabile. Se vi concentrate sul centro dell'ombelico, vi aiuterà notevolmente. In quel momento non dovete concentrarvi sul cuore, sulla gola, sulla fronte o sulla sommità della testa, il centro della corona.

Molti Maestri spirituali hanno sofferto e anche adesso stanno soffrendo, ne sono certo, a causa delle forze ostili. Alcune forze ostili hanno la capacità di assumere le forme di Maestri spirituali o divinità indiane. Quando avevo quattordici o quindici anni, meditavo per circa due ore di notte. Mi alzavo alle due e sette minuti. Una volta stavo riposando un po', sdraiato sul letto, e le mie mani non erano sul mio petto. All'improvviso ho visto una bellissima figura che aveva l'aspetto del Signore Vishnu, ma non era il vero Signore Vishnu. Una forza ostile aveva un potere così tremendo da poter assumere la forma del Signore Vishnu.

A quel punto sapevo che quando le forze ostili ci attaccano, dobbiamo mostrare loro la nostra purezza. Possono combattere con tutto ciò che abbiamo, ma quando mostriamo loro la purezza dall'essere centrale, dal cuore, falliranno. L'avevo letto e lo sapevo anche interiormente. Quando ho portato avanti la forza della purezza dal mio cuore, quella figura del Signore Vishnu è esplosa. Non aveva forma fisica, ma stava in piedi contro il muro. Che suono orribile ha fatto! Erano le quattro e mezzo o le cinque del mattino.

Quindi cosa accadde? Il figlio di Nolini, Ranju, e i suoi amici sono venuti dall'altra parte della strada e la gente dal piano di sopra è scesa perché il suono era così forte! Sono venuti alle quattro e mezzo del mattino dall'altra parte della strada, perché questo tipo di suono di solito non si sente. Mio fratello era nella stessa stanza, in un altro letto, e non avevo cuore di dire niente. Fingevo di essere profondamente addormentato. Mio fratello ha sentito il suono e mi disse: "Non hai sentito il suono proprio ora?" Io dissi: "Te lo dirò domani. Ora voglio dormire."

Dal piano di sopra un uomo gujarati è venuto con un grosso bastone per picchiare il colpevole! Dov'era la persona da battere per lui? Come avrebbe potuto sconfiggere la forza che aveva preso la forma del Signore Vishnu?

Le forze ostili hanno la capacità di provocare un attacco di cuore a qualcuno, se non ne è consapevole e se non usa il potere del proprio cuore. La purezza è un potere! Conosco almeno quattro casi in cui si è verificato quel tipo di infarto. Una forza ostile ha preso la forma dell'amato più caro di qualcuno e la persona ha pensato: "Il mio amato più caro è venuto da me." Se vedi questo tipo di forma, non inchinarti mai, mai! Si può dire, per devozione: "O mio Dio, il Signore Vishnu è venuto! Allora lascia che mi inchini." Mai, mai inchinarsi! Non appena pieghi la testa o ti inchini, verrai preso a calci. La forza ostile può portarti via la tua energia vitale, o può distruggere uno dei tuoi arti. L'ho letto e l'ho sperimentato — non nella mia vita personale, ma nella vita di alcuni dei miei più stretti collaboratori. Alcuni di loro erano di un ordine molto elevato, e alcuni di loro avevano persino realizzato Dio.

Ve lo ripeto, le forze ostili possono assumere le forme di esseri divini. Ma se il Maestro è nel fisico, e se il discepolo è abbastanza devoto, il discepolo può essere salvato. Nel mio caso, ho detto che le forze ostili non potranno assumere la mia forma. L'ho detto, ma alcune persone non mi credevano. Uno dei miei discepoli più intimi, uno dei miei discepoli più cari, è stato attaccato. Disse che mi aveva visto nel mondo interiore e io gli dissi che la sua visione era assolutamente falsa. Esteriormente gli stavo dicendo: "No, no, no!" ma non mi credeva. Gli piaceva la forma che aveva visto interiormente. Gli ho detto: "Ti ho detto che nessuno può prendere la mia forma." L'ho rimproverato così potentemente! Dissi: "Credimi, sono qui nel fisico!" Da quella mattina in poi, è stato completamente bene.

Sri Aurobindo aveva un discepolo di Chittagong che era sul punto di realizzare Dio. Una volta qualcuno scrisse a Sri Aurobindo: "Cosa possono fare le forze ostili contro le forze divine?" Sri Aurobindo gli scrisse: "Dimmi cosa non possono fare! Il mio discepolo era sul punto di realizzare Dio." Era un discepolo molto devoto di Sri Aurobindo, molto, molto devoto e molto vicino. Disse che di notte Sri Aurobindo era andato da lui e gli aveva detto qualcosa. Sri Aurobindo disse: "Sbagliato, sbagliato! io sono nel fisico! Com'è che non mi ascolti? Stai ascoltando il tuo sogno e non me!" Quanto male può essere distorta la mente!

Le forze ostili esistono. Al giorno d'oggi molto spesso faccio preghiere per la protezione. Qual è la preghiera di oggi?

_[I discepoli ripetono la preghiera:]_

"Mio Signore Supremo,
Fin dal giorno in cui sono nato,
La mia vita è stata
La Tua Compassione-Protezione-Abbondanza-Indulgenza."”18

Conoscete forse sette o otto casi di protezione nella mia vita, tra cui l'esperienza della barca, l'esperienza della scimitarra, la protezione di Madre Kali quando sono svenuto dopo aver corso e l'esperienza di vedere mia madre negli occhi di una tigre.


GMG 31. 25 dicembre 2005 Kuantan, Malesia

GMGM 31,11. Sri Chinmoy, Le mie ascendenti preghiere mattutine,