Abbandono teorico e abbandono pratico1

Aspirazione, mia aspirazione, tanto tempo fa mi hai detto che la vita animale non va bene, che è tutta distruzione. Ti ho creduto, quindi ho rinunciato alla vita animale. Poi mi hai detto che la vita umana non va bene, che è tutta schiavitù. Ti ho creduto, quindi ho rinunciato alla vita umana. Poi mi hai detto che c'è qualcosa di infinitamente più elevato della vita divina e questa è la vita di perfetta unità con il mio Amato Supremo. Ti ho creduto, perciò sono diventato un tutt'uno con il mio Amato Supremo.

Ora sono uno con il mio Amato Supremo e rimarrò per sempre una sola cosa, inseparabilmente unito, incondizionatamente unito, con il mio Amato Supremo. E ora mi dici, mia aspirazione, che rimanere nel mio Amato Supremo ed essere inseparabilmente una sola cosa con Lui non è abbastanza. Devo essere un esponente pratico del Supremo; Devo rivelare e manifestare ciò che il mio Amato Supremo ha ed è. L'unità teorica è inutile. È l'unità pratica con Lui che conta. Questa unità pratica è la costante e gioiosa attuazione della Sua Volontà.

La mia arresa unità teorica dice: "Signore, sia fatta la tua Volontà." Ma non appena sono assalito dai colpi della vita terrena, io ritiro la mia cosiddetta arresa unità con il mio Amato Supremo. Mi maledico per essere stato desideroso di diventare una sola cosa con Lui. Questo è la teorica unità arresa.

La mia arresa unità pratica è totalmente diversa. Nella mia unità pratica sperimento ciò che Lui sperimenta dentro e attraverso di me: il fallimento della vita e il successo della vita, il dolore della vita e la gioia della vita, la vita nel processo di indietreggiare e ritirarsi e la vita nel processo di divenire e trascendere. Accetto tutto ciò con unità gioiosa, devota, incondizionata e abbandonata. Sul piano fisico, sul piano pratico, se posso stabilire la mia abbandonata unità con il mio Amato Supremo, allora divento non solo ciò che Egli ha, ma anche ciò che Egli è. Ciò che Egli è, io lo sono eternamente e veramente: l’Anima-Unità dell'Eternità e la Meta-Unità dell'Infinito.

Miei cari figli, alcuni di voi hanno fatto un abbandono teorico. Ma l’abbandono pratico nessuno, nessuno lo ha fatto. E ci sono molti qui che non hanno fatto nemmeno l’abbandono teorico. Così, dove posso stare con voi? Coloro che non hanno fatto l’abbandono teorico, gentilmente da oggi facciano almeno questo abbandono teorico, e quelli che hanno fatto l’abbandono teorico, per favore provino da oggi a diventare in ogni istante un discepolo del Supremo abbandonato praticamente. Coloro che ora sono teorici, per favore, cerchino di diventare pratici, e quelli che non hanno fatto nemmeno la resa teorica, per favore, facciano in modo di arrivare al livello di unità teorica con il Supremo.

2 3 Luglio 1977, 8:37 di mattina — Pista della Jamaica High School, Jamaica, New York


  1. EA6

  2. EA6