L’emozione

L'emozione è un dono di Dio. Riempie i nostri giorni con pensieri amorevoli e azioni brillanti. A causa del nostro pensiero confuso, abusiamo dell'emozione. L'emozione è la pienezza dinamica del completamento.

L'emozione ci dice che l'energia vitale sempre in aumento scorre costantemente attraverso di noi, rinnovando e rivitalizzando il nostro essere interiore. L'emozione non solo addolcisce e intensifica la nostra vita, ma risveglia anche la nostra vita esteriore per sperimentare la perfezione in ogni campo della manifestazione.

Nell'emozione c'è un impulso creativo. Questo impulso è eterno. L'impulso creativo deve finalmente entrare nell'ideale di Dio che è l'incarnazione dell'immortalità e la perfezione rivelata.

L'emozione ha una percezione interiore dell'Unità divina. La conoscenza dell'intelletto ama segretamente l'emozione. La comprensione della mente ama silenziosamente l'emozione. La saggezza del cuore ama apertamente e con tutta l’anima l’emozione.

Dobbiamo sforzarci di scoprire in noi stessi la profondità più profonda dell’emozione in modo da poter diventare i canali più ampi per l'espressione divina di Bellezza, Gioia, Potenza e Verità.

L'emozione non è la confusione dell'esperienza. È la realtà che cresce nella perfezione.

Quando l'ispirazione e l'aspirazione sono supportate dalla nostra emozione psichica, entriamo in contatto cosciente con il Supremo. La Realtà perfetta prevale, quindi, dentro e attraverso la nostra esistenza esteriore.

L'emozione non è vittima della frustrazione. L'emozione non è una dimostrazione. È la gioia spontanea interiore attraverso la quale ci esprimiamo nel mondo in cui viviamo.

L'emozione psichica è la fonte dell'abbondanza e con questa fonte entriamo nel mondo del pensiero che rivela, dell'azione che realizza e della realizzazione che trasforma.