Domanda: Credo molto nell'emancipazione della religione, ma sono Cattolica Romana e mi chiedo solo se va bene servire due Maestri. Posso diventare anche tua discepola?

Sri Chinmoy: Certamente. Non c'è nulla di sbagliato in ciò che pensi, ma devi sapere che il Cristianesimo è una religione, mentre ciò che noi stiamo seguendo non è una religione. Stiamo seguendo un sentiero.

C'è un solo Maestro e quel Maestro è Dio, l'Assoluto Supremo. Un Maestro spirituale è solo un fratello maggiore nella tua famiglia. I fratelli più giovani non sanno dove sia il Padre o non sanno tutto delle capacità del Padre. Il fratello maggiore insegna loro le capacità del Padre o li porta dal Padre. Poi, il suo ruolo è finito. Così non ci saranno conflitti se seguirai il mio percorso perché non sono la destinazione. Sono solo un messaggero, porto te o il tuo messaggio al Supremo.

Se dico che il mio Induismo è di gran lunga la migliore religione e se dici che il tuo Cristianesimo è di gran lunga la migliore, non faremo altro che litigare e combattere, ma noi diciamo: "No, rimani nella tua religione e lasciami rimanere nella mia, e incontriamoci insieme per fare qualcosa di grande per Dio e per l'umanità." Ci incontreremo insieme e faremo il necessario. Quindi torneremo alle nostre rispettive case, alle nostre religioni, per riposarci.

Quando seguiamo un percorso, non incoraggiamo nessun cercatore a disprezzare la religione. Al contrario, riteniamo che il nostro amore per la religione sia rafforzato perché seguiamo lo Yoga. Yoga significa unità con Dio. Se possiamo stabilire la nostra unità con Dio, o se possiamo avere un libero accesso al Cuore di Dio, possiamo aggiungere la nostra forza, la nostra luce, alla nostra religione. In questo momento, come un mendicante divino, stiamo cercando di afferrare tutto dalla nostra religione, ma verrà un giorno in cui avremo luce dall'interno, quando il nostro essere sarà sovraccarico di luce. In quel momento saremo in grado di offrire luce alla religione.