Domanda: In questa zona del Sudafrica, quotidianamente la maggior parte della popolazione soffre moltissimo a causa della violenza quotidiana. Vorrei chiederle quali pensa siano le cause di questa violenza, e cosa lei pensa possiamo fare a riguardo.

_Sri Chinmoy:_ La causa della violenza è la divisione creata dalla mente, la quale separa costantemente, e riceve grandissima soddisfazione dal dividere la realtà. Dato che vede se stessa come separata, la mente vuole sempre la supremazia sugli altri. Dentro la mente c'è irrequietezza, che alla fine diventa distruzione. Molto prima che sia manifestata sul piano esteriore, la violenza nasce nella mente in forma di pensieri.

Se ascoltiamo la mente quando ci dice di colpire qualcuno, in quel momento la mente prende il controllo su di noi.

Ma c'è sempre qualcosa dentro di noi, a ricordarci che abbiamo un altro capo: il cuore. A differenza della mente, il cuore vuol solo rendere solida l'intimità e l'unità con gli altri, non è soddisfatto dalla divisione, ma dall'unificazione. Il cuore ci dice: "Distruggendo qualcuno non otterrai mai una goccia di gioia, ma amando la stessa persona otterrai gioia durevole", cosicché, dobbiamo pregare e meditare, silenziare la nostra mente irrequieta, ed illuminare la nostra mente che non aspira. Se riusciamo a trasformare la mente e a vivere nel cuore, non potrà esserci alcuna violenza.