II

TraslitterazioneUttisthata jagrata prapya varan nibodhata;

Ksurasya dhara nisita duratyaya;

Durgam pathas tat kavayo vadanti.

Traduzione

Alzati, svegliati, realizza e raggiungi l’Altissimo con l'aiuto dei Maestri che illuminano, guidano e appagano.

Il sentiero è tagliente come il filo di un rasoio, difficile da attraversare, difficile da percorrere, così dichiarano i grandi saggi.

Commento

"Alzati, hai bisogno di Dio.

Svegliati, Dio ha bisogno di te."

Chi porta questo messaggio? Il Maestro.

La strada potrebbe essere lunga, ma non infinita. La meta non è solo una vita senza fine, ma un respiro immortale che sempre energizza. Un grande saggio è colui la cui vita esteriore è la manifestazione della vita interiore della Verità.

From:Sri Chinmoy,LE UPANISHAD: la Corona dell’Anima dell’India, Agni Press, 1974
Sourced from https://it.srichinmoylibrary.com/upa