III

Traslitterazione:Asato ma sad gamaya

Tamaso ma jyotir gamaya

Mrtyor ma amrtam gamaya.

Traduzione:

Conducimi dall'irreale al reale.

Conducimi dall'oscurità alla luce.

Conducimi dalla morte all'immortalità.

Commento:

L'irreale in noi desidera la vita-piacere del finito. Il Reale in noi aspira alla Vita-Divina dell'Infinito.

L'oscurità è lo scopritore della mente dubbiosa e frustrata. La luce è lo scopritore del cuore che aspira e dedicato.

Morte, dov'è il gatto? Non miagola da alcuna parte. Immortalità, dov'è il leone? Ruggisce ovunque.

From:Sri Chinmoy,LE UPANISHAD: la Corona dell’Anima dell’India, Agni Press, 1974
Sourced from https://it.srichinmoylibrary.com/upa